Vaccinazioni Covid-19, effettuato oggi sopralluogo della Asl nel Centro Anziani di Via Garibaldi

Sabato 13 e domenica 14 marzo nuova campagna di screening di massa

Data:
09 Marzo 2021
Immagine non trovata

Questa mattina la Dott.ssa Ada Mammarella, responsabile del Servizio di igiene epidemiologia e sanità pubblica della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, accompagnata dal Sindaco Luciano Marinucci, dall’Assessore alla Sanità Simona Cinosi e dall’Arch. Assunta Di Tullio, responsabile del C.O.C. Comunale, ha effettuato un sopralluogo presso il Centro Anziani di Via Garibaldi. La sede era stata già valutata positivamente lo scorso gennaio per la campagna di screening di massa. Oggi la Commissione della Asl, che sta valutando l’idoneità di tutte le strutture della provincia per effettuare le vaccinazioni anti SARS Cov 2, si è fermata di nuovo a San Giovanni Teatino, per decidere se, da sede per i tamponi, il Centro Anziani potesse diventare sede vaccinale. Il Sindaco, infatti, dopo aver messo a disposizione la struttura per i tamponi di massa a inizio anno, ha formalmente richiesto alla Asl di utilizzarla anche come Centro Unico per le vaccinazioni sul territorio. Il sopralluogo ha dato esito positivo, anche se saranno necessari degli adeguamenti della sede per renderla idonea all’attività di vaccinazioni, solitamente gestite in sedi ambulatoriali e adeguatamente attrezzate.

“La Asl – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – aveva già individuato, tramite delibera, l’Ufficio Vaccinazioni del Distretto sanitario di Sambuceto come struttura per effettuare i vaccini, tanto che, nel fine settimana appena trascorso, sono state effettuate 260 somministrazioni al personale scolastico residente a San Giovanni Teatino. Un grande sforzo, in cui il Comune ha dato il suo sostegno a livello logistico anche grazie al gruppo dei volontari della Protezione Civile. Dopo l’esperienza più che positiva dello screening, però, ho pensato di mettere a disposizione anche il Centro Anziani di Via Garibaldi per i vaccini, perché è una struttura che può sostenere agevolmente una campagna di massa, come già dimostrato ampiamente in fase di screening. Ovviamente la vaccinazione è un’operazione più complessa, quindi andranno effettuati dei lavori per rendere i locali idonei all’attività ambulatoriale, in modo da garantire la massima sicurezza sanitaria. Ora dobbiamo aspettare l’ok definitivo della Asl. La struttura andrà inoltre dotata di carrello per il primo soccorso e di poltrone adatte alla vaccinazione, che la Asl ha già acquistato, e di frigoriferi con tachigrafo. Una volta sistemata la sede, dovremo aspettare l’arrivo dei vaccini, la messa a disposizione del personale e una data in cui dare il via alla campagna di vaccinazioni sul territorio che, lo ricordo, è dettata dal piano governativo. San Giovanni Teatino sarà uno dei pochi Comuni ad avere a disposizione ben due sedi per la vaccinazione: l’Ufficio Vaccini della Asl e il Centro di Via Garibaldi, adatto a un’attività massiva che andrà avanti, presumibilmente, fino alla fine dell’emergenza”.

“Questo fine settimana – prosegue il Sindaco – torneremo inoltre ad effettuare i tamponi rapidi, sempre nel Centro Anziani di Via Garibaldi. Se il Governo e la Regione Abruzzo decideranno che ci sono le condizioni per riaprire le scuole lunedì 15, il mio appello è rivolto soprattutto ai genitori: il personale scolastico è stato vaccinato, ora è importantissimo sottoporre a tampone i piccoli alunni per poter rientrare in classe in maniera sicura, dopo un mese di chiusura. Purtroppo le varianti continuano a colpire i più piccoli, quindi è assolutamente necessario utilizzare tutte le armi a nostra disposizione per proteggerli e per proteggere le famiglie: i tamponi rapidi sono una di queste”.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 10 Novembre 2021