Immagine non trovata

È partita la gara di appalto per la realizzazione della rotatoria fra Via Cavour e Via Vicenza, un’opera strategica al confine fra il territorio del Comune di San Giovanni Teatino e il Comune di Pescara, che ha visto la fattiva collaborazione fra i due Enti tramite un accordo di programma.

 

“Questa gara di appalto – spiega il Sindaco Luciano Marinucci - arriva alla fine di un iter molto complesso che ha visto il coinvolgimento, oltre al Comune di Pescara, di diversi Enti. Prima di poter partire, infatti, abbiamo dovuto acquisire i pareri e i nulla osta di e-distribuzione Spa, 2i Rete Gas Spa, Pescara Distribuzione Gas Srl, SNAM Spa, Consorzio di Bonifica Centro e ACA Spa. Adesso, conclusi i lavori propedeutici alla gara di appalto, siamo pronti. Questa rotatoria è un’opera di fondamentale importanza, in un incrocio pericoloso e a intensa percorrenza veicolare al confine con Pescara, e rappresenta il coronamento di un’intensa stagione di opere pubbliche che ha coinvolto il territorio di San Giovanni Teatino”.

 

L’importo complessivo dell’intervento è di 300.000,00 euro, mentre l’importo a base d’asta è di 205.219,30 euro, oltre a 25.271,18 euro per oneri di sicurezza, per la realizzazione di una rotatoria all’intersezione della Via Vicenza, Via Cavour, Via Verdi, Via Tirino (Comune di Pescara), e strada nuova viabilità di collegamento della Via Tirino e Via Caduti per Servizio (Comune di Pescara). I lavori prevedono la realizzazione di marciapiedi, il rifacimento della pavimentazione stradale, l’impianto di pubblica illuminazione e la copertura di un tratto del Fosso Cavone interessato dall’ampliamento della sede stradale per la realizzazione della rotatoria stessa.

 

Sono stati già realizzati, al momento, i lavori per lo spostamento dei pali della rete di distribuzione dell’energia elettrica e degli sfiati della rete del metanodotto della SNAM Spa. Sono attualmente in corso, inoltre, i lavori dello spostamento degli sfiati della rete gas in bassa pressione da parte di 2i Rete Gas Spa. Il tempo stabilito per l’esecuzione dei lavori è di 120 giorni dalla data di consegna, a partire dal termine delle procedure per l’aggiudicazione e l’affidamento del contratto di appalto.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Ottobre 2020