Immagine non trovata

Un’estate all’insegna dei lavori pubblici, quella di San Giovanni Teatino, con tanti cantieri aperti in città e progetti per l’imminente futuro. Scuole e snodi viari sono al centro dei programmi dell’Amministrazione Marinucci, a partire dalla realizzazione del nuovo manto di copertura e recinzione del plesso scolastico di Dragonara, fino alla messa in sicurezza mediante adeguamento sismico ed efficientamento energetico dell’edificio che, un tempo, ospitava la scuola elementare in Via Di Nisio. Senza contare la prosecuzione dei lavori di riqualificazione di Via Aldo Moro e di Via Pietro Nenni.

 

“Questa è una stagione di grandi opere per il nostro Comune – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – a partire dalle scuole, per le quali, in tempi non sospetti, avevamo individuato fondi non solo per il loro efficientamento, ma anche per offrire nuovi spazi agli studenti. È il caso della messa in sicurezza dell’edificio di Via Di Nisio, che in passato ospitava una scuola elementare e che oggi sta per diventare un nuovo polo per i nostri studenti, per un importo complessivo di interventi che ammonta a 720.000,00 euro di fondi MIUR. Prima della riapertura delle scuole, sarà riconsegnato sicuramente il piano terra, grazie al lavoro incessante della ditta aggiudicataria Coccia Vincenzo s.r.l. Sono in corso di svolgimento da parte della ditta EDILBETON Srl inoltre, nell’Area PIP, i lavori di realizzazione del Centro di Raccolta rifiuti differenziati, che offrirà un servizio molto importante alla cittadinanza”.

 

“Con un importo complessivo di intervento di 289.887,68 euro – aggiunge il Vicesindaco Giorgio Di Clemente – stiamo realizzando un nuovo manto di copertura e una recinzione nel Plesso Scolastico di Dragonara. L’opera, aggiudicata dalla ditta Impresa Edile Gaia Srl, riveste una fondamentale importanza, per garantire sempre maggiore sicurezza agli alunni e al personale scolastico, sia negli spazi esterni sia in quelli interni alla struttura”.

 

Fra i lavori in corso, spicca anche la riqualificazione di Via Aldo Moro, dalla rotatoria “Aria” alla rotatoria "Fuoco“, affidata alla ditta Strade e Ambiente Srl, per un importo complessivo di 290.875,12 euro, con fresatura e rifacimento dell’attuale tappetino, sostituzione della barriera di protezione stradale e rifacimento della segnaletica orizzontale. Con le economie di gara, inoltre, si sta predisponendo un progetto per il completamento della linea di pubblica illuminazione e per la realizzazione di un tratto di percorso ciclopedonale. In via di conclusione sono anche i lavori di riqualificazione in Via Pietro Nenni, per un importo di 329.000,00 euro, eseguiti dalla ditta Life Srl.

 

“Stanno inoltre per partire altre due opere strategiche per la nostra città – conclude il Sindaco Luciano Marinucci – ossia i lavori di costruzione della rotatoria di intersezione Via Cavour – Via Vicenza, in accordo con il Comune di Pescara, e la realizzazione del Chilometro Verde, ovvero la riqualificazione di un tratto di Via Po, nell’ambito di un programma di riconversione della zona industriale, con azioni tese all’innovazione, alla sostenibilità, alla qualità, al decoro urbano e alla sicurezza stradale. Tengo a precisare che tutte queste opere saranno realizzate senza mettere le mani nelle tasche dei cittadini, perché in parte derivano dalla convenzione Terna, e in parte da fondi che la mia Amministrazione è stata brava a intercettare”.

 

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 24 Settembre 2020