Immagine non trovata

Oggi ricorre il 28° anniversario della morte di Paolo Borsellino. Il magistrato perse la vita il 19 luglio del 1992 nella strage di Via D’Amelio, assieme ai cinque agenti della sua scorta. L’Amministrazione comunale ha voluto ricordare il sacrificio del giudice, caduto vittima della mafia, con l’intitolazione del parco adiacente al Circolo ricreativo San Rocco delle Piane a lui e al giudice Giovanni Falcone, morto nella strage di Capaci il 23 maggio dello stesso anno. Al momento il parco ospita un centro estivo per bambini e la Ludoteca comunale. Il Parchetto Falcone e Borsellino è un luogo in cui si incontrano il passato e il futuro della comunità, in una sorta di passaggio di consegne che vuole, allo stesso tempo, mantenere vivo il ricordo dei due magistrati uccisi dalla mafia.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 24 Settembre 2020