Immagine non trovata

Martedì 2 giugno cerimonia in forma ristretta, a San Giovanni Teatino, per la Festa della Repubblica: in linea con le disposizioni ministeriali, e per evitare assembramenti, alle 11 è in programma la deposizione, alla presenza del Sindaco Luciano Marinucci, della Corona d’alloro al Monumento ai Caduti in Piazza Marconi a San Giovanni Alta. Alle 12 la cerimonia si ripeterà a Sambuceto, con la deposizione della Corona d’alloro al Monumento ai Caduti vicino Piazza San Rocco. Quest’anno le celebrazioni saranno ispirate all’Art.32 della Costituzione, per ricordare il diritto alla Salute e per rendere omaggio non solo alle vittime del Covid-19, ma anche a tutti gli operatori sanitari che, in questi mesi, hanno compiuto un enorme sforzo per garantire assistenza ai malati.

 

“Con l’emergenza Coronavirus, l’Italia ha vissuto la sua più grande crisi dal secondo dopoguerra – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – quindi questo festeggiamento in forma ristretta della Repubblica Italiana ha, oggi, un sapore diverso e sicuramente ancora più profondo. Oggi più che mai, siamo protagonisti della nostra storia e della nostra Repubblica. Oggi più che mai, lo sforzo di ciascuno di noi rappresenta un contributo fondamentale per garantire un futuro ai nostri cari e al nostro Paese”.

 

“Per questo 74° anniversario della Repubblica Italiana – spiega l’assessore alla Cultura Simona Cinosi – vogliamo ricordare la centralità e l’importanza dell’articolo 32 della nostra Costituzione, dedicando questa festa agli operatori sanitari, a chi non c’è più e a tutti coloro che hanno fatto immensi sacrifici in questa situazione di emergenza. Abbiamo voluto coinvolgere anche i ragazzi delle nostre scuole con disegni a tema, per sensibilizzarli sul significato di questa festa e di quanto sia importante sentirsi protagonisti della Storia”.

 

In occasione della Festa della Repubblica, i cittadini di San Giovanni Teatino sono invitati a esporre il Tricolore alle finestre.

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 03 Giugno 2020