MAGGIO DEI LIBRI 2022

Tre iniziative proposte dall’Assessorato alla Cultura sul tema dell’anno promosso dal Centro per il Libro e la Lettura “ContemporaneaMente. Leggere per comprendere”

Data di pubblicazione:
11 Maggio 2022
Immagine non trovata

A partire dalla prossima settimana, il Maggio dei Libri 2022 entrerà nel vivo anche a San Giovanni Teatino. Saranno infatti 3 i progetti, messi in campo dall’Assessorato alla Cultura, che prenderanno il via e che coinvolgeranno l’intera cittadinanza, in particolar modo bambini e ragazzi di ogni età.

“Dopo due anni di stop forzato, causa pandemia, si torna finalmente a respirare quella che ci piace definire Aria di libri- racconta con gioia e soddisfazione l’Assessore alla Cultura Simona Cinosi – e lo faremo grazie a tre iniziative che partiranno già dalla prossima settimana.

Presso la biblioteca comunale si terrà il progetto di lettura ad alta voce dal titolo “GUFO CHI (non) LEGGE”, in collaborazione con l’A.P.S. Cuntaterra, strutturato in diversi incontri pomeridiani e rivolto ai bambini di due fasce di età: dai 3 ai 6 anni e dai 7 ai 10 anni.

Dal 23 maggio partirà il LABORATORIO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA, a cura dell’Associazione Passeggeri del Tempo e condotto dallo scrittore Giorgio La Marca, rivolto a bambini e ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 13 anni; alla fine del progetto sarà realizzato un vero e proprio libro che sarà registrato, con attribuzione del codice ISBN e stampato in diverse copie.

Lunedì, infine, sarà lanciato sui canali social del Comune un contest/concorso dal titolo “ACROSTI-LIBRIAMO”; per partecipare, nella categoria junior o senior, si dovrà creare una frase con l’acrostico del titolo di un libro. I migliori per ogni categoria saranno premiati con un buono cultura.

Abbiamo ottenuto due anni fa il riconoscimento di CITTA’ CHE LEGGE e crediamo fermamente nella bellezza e nell’importanza della lettura. Questi tre progetti vogliono confermarla e rafforzarla come fonte di entusiasmo per grandi e piccini, trasformandola in una piacevole pratica, fonte di informazione, di arricchimento emotivo e culturale e motivo di svago”.

“Con l’adozione del Patto della Lettura lo scorso anno – conclude il Sindaco Giorgio Di Clemente – sottoscritto da oltre 20 partner del territorio, che condividono l’idea che leggere sia un valore riconosciuto e condiviso, abbiamo creato una rete permanente tra tutte le realtà culturali operanti nel nostro comune, per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa. Il Maggio dei libri, con i tre progetti promossi dal nostro Assessorato alla Cultura, sarà un ennesimo volano per dare concretezza a questa bellissima abitudine perché davvero leggere è un atto d’amore, per se e per gli altri.

 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 11 Maggio 2022