ADOTTA IL BOLLINO BLU

IL COMUNE DI SAN GIOVANNI TEATINO PRIMO COMUNE ABRUZZESE A RICEVERLO DIRETTAMENTE DALLE MANI DELLA SUA IDEATRICE. GRANDE PRESENZA DI ATTIVITA’ COMMERCIALI E ASSOCIAZIONI.

Data di pubblicazione:
02 Aprile 2022
ADOTTA IL BOLLINO BLU

Dopo Toscana, Campania e Molise, il Bollino Blu arriva anche in Abruzzo ed il primo comune a riceverlo è San Giovanni Teatino. Nel pomeriggio di ieri, alla presenza di tanti rappresentanti di attività commerciali, associazioni e istituzioni del territorio, il Sindaco Giorgio Di Clemente, insieme con il suo Vice e Assessore all’Inclusione Ezio Chiacchiaretta, all’Assessore alle Politiche Sociali Simona Cinosi ed alla Delegata al Commercio Paola Zuccarini, ha ricevuto direttamente dalle mani della dott.ssa Mariana Berardinetti, il Bollino Blu, dalla stessa ideato, che certifica il Comune come “inclusivo”, capace di accogliere al meglio le persone con autismo ed essere custode dell’inclusività, contro pregiudizi e isolamento.

Dopo i saluti del Sindaco e degli amministratori presenti, la dott.ssa Berardinetti ed il Presidente dell’Associazione Autismo Abruzzo Onlus, Dario Verzulli, hanno presentato il progetto ADOTTA IL BOLLINO BLU ai commercianti, alle istituzioni ed alle associazioni presenti, affinché presto possano farne richiesta e, dopo un breve corso di formazione, diventare anche loro custodi dell’inclusività, esponendo il Bollino Blu nelle loro attività, creando così una rete sul territorio di accoglienza e attenzione rivolta alle persone con autismo e di grande supporto per le loro famiglie. Durante l'incontro sono stati consegnati, oltre che al Comune, altri 4 bollini "honoris causa" a quattro attività commerciali del territorio, che hanno già attivato politiche di inclusione a 360 gradi, formando personale e assumendo ragazzi autistici: si tratta di Decathlon Sambuceto, Mediaword Sambuceto, Leroy merlin e Conad Sambuceto.

“L’autismo non è una disabilità, semplicemente una differente abilità – così il primo cittadino Giorgio Di Clemente – . Come sindaco ho preso un grande impegno con i miei cittadini: quello di rendere San Giovanni Teatino inclusiva al 100%. Ecco perché come Amministrazione, ci stiamo muovendo fin dal primo giorno del nostro insediamento, affinchè ogni opera, ogni servizio, ogni azione intrapresa dall’Ente Comunale venga progettata e realizzata per tutti, siano essi soggetti tipici, disabili, inabili o neuro diversi. Una società non sarà mai civile finchè ci saranno barriere architettoniche, strutturali e sociali. Non possiamo più permetterci questo. Oggi più che mai la cosa più importante da non dimenticare è che tutti possono diventare inclusivi”.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 06 Ottobre 2022