RADDOPPIO LINEA FERROVIARIA PESCARA ROMA

L’Amministrazione comunale ha incontrato le sigle sindacali del territorio.

Data di pubblicazione:
16 Marzo 2022
Immagine non trovata

Nel tardo pomeriggio di martedì 15 marzo si e’ conclusa l’audizione delle sigle sindacali, convocata dall’Amministrazione Comunale, per raccogliere pareri e osservazioni in merito all’opera di RFI ed al suo impatto sul territorio.

Erano presenti:

Rolandi Franco per la CGL TRASPORTI

Giovanni Carafa per la CGL

Claudio Di Girolamo CONFESERCENTI

Fortunato Luigino CISL

Christian Odoardi CNA

Francesco Di Natale del.regionale UGL

Fabiola Ortolano UIL ABRUZZO

Tutte le sigle presenti hanno ribadito la loro posizione, ovvero la ferma volontà del raddoppio, necessario come volano per l’economia abruzzese, auspicando brevi tempi di realizzazione.

Dopo un lungo confronto, dopo aver ascoltato le posizioni del Comune e preso visione del preliminare di fattibilità dell’interramento consegnato da ferrovie dello stato nel 2018 e ascoltate le ipotesi sulle quali sta attualmente lavorando l’amministrazione comunale, tutte le sigle sindacali presenti hanno riconosciuto che l’opera ha un forte impatto sul territorio, con tutti i disagi che ne deriverebbero.

Al termine dell’incontro, gli stessi Sindacati hanno dichiarato di non essere contrari all’interramento, qualora l’Amministrazione Comunale di San Giovanni Teatino possa dimostrare la fattibilitá di questa proposta e la non lunga interruzione della linea ferroviaria, così come prospettato da RFI.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 16 Marzo 2022