Comunicati

Comunicati (822)

22 Mag 2018

"Generazione Alleanza". 64 curricula per San Giovanni Teatino (video)

Alleanza Assicurazioni investe nel Comune di San Giovanni Teatino attraverso "Generazione Alleanza" il progetto di recruiting che in 10 giorni ha consentito di ricevere 64 curricula e fare altrettanti colloqui. Nella giornata di martedì 22 maggio 2018, in sala consiliare, l'evento conclusivo con l'intervento del Giuseppe Sambuco, area manager Abruzzo.

"La caratteristiche di Alleanza - ha dichiarato Sambuco - è sempre stata quella di avvicinare i giovani, soprattutto quelli che non hanno esperienza specifica nel settore. Per noi è fondamentale trovare relazioni sul territorio, come è accaduto con il Comune di San Giovanni Teatino, che ci aiutano ad individuare talenti. E' chiaro che questa attività non è per tutti, ma ci mettiamo a disposizione di tutti, perchè tutti possano avere la loro occasione".

"Il Comune di San Giovanni Teatino per noi è molto importante, per il numero di clienti e masse amministrate - Tommaso Ottaviani, responsabile Alleanza agenzia Pescara/Chieti - abbiamo preso contatto con il Sindaco Marinucci e abbiamo scoperto che  Sangiò Lavoro, uno dei sette sportelli in Italia preposti a far incontrare domanda ed offerta di lavoro, ha tratti in comune con la nostra realtà aziendale. Insieme abbiamo progettato sinergie comuni attraverso la rete e il mondo social, che ci hanno permesso in breve tempo di ricevere 64 candidature che abbiamo selezionato con una serie di incontri".

 

Attualmente sul territorio operano 3 professionisti, di cui 2 dipendenti, ma il piano di espansione di Alleanza prevede nel periodo 2018-2020,  l'inserimento e l'avviamento professionale di 4 profili di elevato spessore per aumentare la clientela del 50% e l'apertura di una filiale con 4-6 giovani professionisti, del nostro territorio, selezionati con "Generazione Alleanza".

"In questi giorni - racconta Daniela Travaglini, responsabile clienti Alleanza assicurazioni - abbiamo  dato il via ad una sensibilità a quello che è il mondo lavorativo e dare un risvolto a quello che potrebbe essere l'orizzonte, piuttosto che l'orientamento all'attività di assicuratore".

"Un'altra tappa importante del Comune di San Giovanni Teatino nel processo di costante attenzione e risposta alle esigenze del mondo del lavoro e i giovani di questo territorio. - commenta l'assessore alle politiche del lavoro Ezio Chiacchiaretta - Alleanza ci ha contattato chiedendoci di valutare i curricula dei nostri giovani iscritti allo sportello Sangiò Lavoro. Noi abbiamo colto l'occasione per avviare questa collaborazione assolutamente proficua".

 

22 Mag 2018

Soggiorno climatico Anziani 2018. Iscrizioni dal 24 maggio

L’Amministrazione comunale, sempre molto vicina ai propri concittadini, organizza da lunedì 25 giugno  2018 a sabato 7 luglio 2018 un soggiorno climatico e di cure termali in località ABANO TERME a favore degli anziani residenti.

Le pre-iscrizioni dovranno essere presentate presso l’Ufficio Servizi Sociali a partire dal 24 Maggio 2018 dalle h.15,00 in poi, entro e non oltre il 30 Maggio 2018 alle h. 13,00.

Le domande saranno accolte in ordine di presentazione.

Laquota unica di partecipazione èpari ad € 500,00.

Per maggiori Informazioni e acquisizione relativa modulistica rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali (tel. 08544446235)

22 Mag 2018

Incarichi trasparenti agli avvocati esterni

La Giunta Marinucci, su proposta dell'assessore al contenzioso Roberto Ferraioli, ha approvato, nella seduta del 17 maggio 2018 (pubblicazione 18 maggio 2018) il "Disciplinare per il conferimento di incarichi professionali a legali esterni all'ente per l'assistenza, la rappresentanza e la difesa giudiziale e stragiudiziale".

"Sono ora disciplinate con chiarezza - spiega l'assessore Ferraioli - le modalità di conferimento degli incarichi di patrocinio legale a professionisti esterni al Comune e le principali condizioni giuridiche ed economiche del relativo incarico, secondo i criteri generali dell'azione amministrativa di imparzialità, trasparenza, parità di trattamento, proporzionalità, efficacia ed efficienza. Il Regolamento, inoltre, disciplina le modalità per l'istituzione, l'utilizzo e la conservazione dell'Albo dei professionisti legali del Comune, mediante procedura trasparente e aperta adeguatamente pubblicizzata".

Il Comune di San Giovanni Teatino non dispone di un legale interno e deve quindi far ricorso a Professionisti legali esterni. Per il conferimento il Responsabile dei servizi legali potrà ora avvalersi dell'Albo dei professionisti legali, in forma singola o associata. L'Albo è suddiviso in 5 sezioni (diritto amministrativo, civile, del lavoro, penale-costituzione di parte civile e tributario) a secondo delle specializzazioni professionali. Gli incarichi saranno conferiti con provvedimento del Responsabile del Servizio Legale, previa relazione del Responsabile del settore cui afferisce al controversia. Le modalità di iscrizione e la composizione dell'Albo degli avvocati esterni per il conferimento di incarichi di assistenza, rappresentanza e difesa giudiziale e stragiudiziale del Comune di San Giovanni Teatino sono pubblicate sull'Albo Pretorio, nella sezione "Amministrazione Trasparente". L'Albo verrà aggiornato ogni 12 mesi mediante avviso pubblico.

21 Mag 2018

Affido Familiare. ".. e io lo faccio!" - 24 maggio, sala consiliare ore 17

Progetto FAMIGLIA AL QUADRATO

L’esperienza insegna che la promozione dell’Affido Familiare, istituto che nell’immaginario collettivo viene percepito come poco attraente e perseguito quasi esclusivamente da una tipologia di popolazione “votata” alla solidarietà e alla “gratuità”, se viene presentata “frontalmente” non va incontro al successo sperato e alle aspettative che l’investimento di energie mette in campo.

A tal proposito, Il tema dell’Affido Familiare, nel presente progetto verrà “sfidato” in modo trasversale in un discorso sull’infanzia affrontato ad ampio raggio al fine di coinvolgere single, coppie con e senza figli, nonni, insegnanti e chiunque nutra una sensibilità nei confronti dei minori vicini e lontani, propri e degli altri.

"... e io lo faccio!". Seminario nell'ambito del Progetto "FAMIGLIA AL QUADRATO". Giovedì 24 maggio 2018 - Sala conisiliare del Comune di San Giovanni, ore 17.00.

19 Mag 2018

Musica e applausi al premio “Città di San Giovanni Teatino”

Grande successo per la prima edizione del premio musicale “Città di San Giovanni Teatino”, manifestazione tenutasi gli scorsi 11-12-13 maggio e organizzata dalla Scuola Civica Musicale del centro in provincia di Chieti. Il concorso ha visto l’adesione di numerosi giovani musicisti che si sono esibiti nelle diverse categorie: dal pianoforte alla chitarra classica, fino al coinvolgimento di gruppi orchestrali, cori scolastici e associazioni.

L’evento è stato fortemente voluto dal direttore artistico della Scuola, il Maestro Giacinto Sergiacomo, e dalla presidente, la professoressa Carmen Della Penna. Da qui l’idea di affidare l’organizzazione del concorso al Maestro Gianluca Emerico, coadiuvato dal responsabile della segreteria, Fabio De Vita.

"Questo premio - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci - è una bellissima iniziativa della Scuola Civica Musicale, cui siamo stati molto felici di concedere il patrocinio, che si sta contraddistinguendo per l’altissima qualità offerta: questa istituzione è una risorsa preziosissima per la nostra comunità non solo perché offre dei piacevoli momenti di convivialità, diversi sono i concerti organizzati, ma permette uno sviluppo sociale e culturale del territorio. Complimenti, dunque, agli organizzatori e a tutti coloro che, con la loro musica, permettono tutto questo".

Dinanzi a una bella e calorosa cornice di pubblico tanti sono stati i premi assegnati, tra cui bisogna segnalare i primi assoluti. Per la categoria “pianoforte” i giudici hanno deciso per un ex aequo tra Letizia Morcelli, Daniele Basilico e Camilla Anzini. Michele Anagni, invece, si è piazzato primo nella sezione “chitarra classica”, mentre per la “fisarmonica” a dividersi la vittoria Arianna Di Pasquale e Mirko Iannucci. Per le “percussioni” primo premio assoluto a Matteo Liberatore. Nella categoria “batteria” un altro ex aequo tra Andrea Di Monte e Tommaso Piagnani. Primo premio di “canto moderno assegnato a Chiara Apostumo e Alessandra Furio. Per la categoria “cori” a trionfare “I piccoli cantori” dell’associazione musicale “Amadeus” di Pescara. Per quanto riguarda gli istituti scolastici la vittoria è andata alla “Big Band” del liceo musicale di Vasto. Primo premio assoluto ex aequo alle orchestre dell'Istituto comprensivo di Collecorvino e della scuola "Ciulli-Paratore" di Penne.

Inoltre, la professoressa Carmen della Penna ha voluto insignire personalmente di una speciale borsa di studio Giulia e Valentina Menna, giovanissime e poliedriche musiciste che si sono particolarmente distinte nel corso della manifestazione.

Gli organizzatori dell’evento, soddisfatti per la riuscita, hanno voluto ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, dando appuntamento a tutti nel 2019 per la seconda edizione. In questi mesi, intanto, la Scuola Civica Musicale di San Giovanni Teatino si renderà protagonista di altre iniziative che vedranno protagonisti i giovani musicisti abruzzesi.

18 Mag 2018

Fibra ottica. Il Comune sollecita TIM

18 Mag 2018

EcoSangiò. 66 bambini hanno "pulito" le loro aree verdi (video)

Quattro classi, con grande entusiasmo, hanno partecipato all'evento didattico-educativo in occasione della Giornata ecologia regionale

Il tempo incerto, qualche nuvola ed anche alcune goccia di pioggia, non hanno fermato l'entusiasmo di 66 bambini, delle classi quinte della scuola primaria di San Giovanni Alta e Dragonara, che hanno partecipato ad "Alleniamoci con l'Ambiente". E' stato l'evento che ha unito educazione ambientale e attività sportiva in occasione dell'EcoSangiò - Giornata ecologia regionale a San Giovanni Teatino.

Il Comune infatti ha patrocinato e promosso attivamente l'evento, di venerdì 18 maggio, proposto dalla GEAV Chieti (Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie) al quale ha aderito l'Istituto Comprensivo di San Giovanni Teatino.

"Queste iniziative fanno bene a tutti, ai bambini che sviluppano una cultura ambientale divertendosi, all’ambiente che da oggi avrà altri strenui difensori e a tutta la nostra comunità, che gode della vitalità di queste giornate - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci intervenuto a Dragonara con l'assessore Roberto Ferraioli - Un ringraziamento particolare va alla Scuola, agli sponsor che ci hanno appoggiato e a tutte le parti che si sono impegnate per la riuscita di questo splendido progetto".

La giornata è iniziata a San Giovanni Teatino Alta dove l'assessore Simona Cinosi e il vicesindaco Giorgio Di Clemente hanno dato le istruzioni ai giovani alunni. Elena Di Santo, Customer Care Manager Decathlon, ha regalato e fatto indossare ai bambini una speciale maglia, mentre i volontari della GEAV hanno consegnato guanti e buste per la raccolta dei rifiuti in alcune aree verdi individuate. Il comandante GEAV Chieti, Daniele Piri, ha poi spiegato ai bambini come differenziare i rifiuti raccolti (carta, plastica, vetro) ed in quali recipienti conferirli.

"Ovviamente nessuna intenzione di sfruttare questi volenterosi bambini. - ha spiegato l'assessore alla pubblica istruzione Simona Cinosi - Le aree verdi da ripulire erano state bonificate accuratamente dagli operatori della SGS. In mattinata abbiamo provveduto a 'sporcarle' con rifiuti 'puliti' e selezionati. EcoSangiò, infatti, è un evento didattico-educativo che si inserisce nel percorso che l'amministrazione Marinucci ha intrapreso già con 'Un Natale di Riciclo'. Questa volta ci siamo soffermati sul rispetto dell'ambiente in cui viviamo e la dannosità dei rifiuti abbandonati, oltre che sull'importanza della corretta differenzazione nel conferimento. Un prato verde e pulito non è solo bello, è anche il luogo dove si può giocare e fare sport in sicurezza".

A Dragonara sono state tre le classi coinvolte nella raccolta di rifiuti dalle aree verdi. A tutti  i bambini la Coop Alleanza 3.0 ha offerto merenda a pranzo, mentre l'ASD Athena 2 si è occupata dell'attività sportiva all'aperto. Il tutto in completa sicurezza anche grazie alla presenta di 4 volontarie della Croce Rossa. Durante la mattinata il comandante Piri ha coordinato l'attività didattica ambientale dei volontari GEAV regalando ai bambini anche una sorpresa: Peppa Pig.

 

16 Mag 2018

Avviso d'Asta. Alienazione Immobile di proprietà comunale - anno 2018

 

14 Mag 2018

Il Comune di San Giovanni Teatino cerca personale

Il Comune di San Giovanni Teatino ha pubblicato sull'Albo Pretorio quattro avvisi esplorativi di mobilità volontaria i sensi dell'art. 30 D.Lgs 165/2001 per la copertura di 4 posti: Agente di Polizia Locale cat. C1 a tempo pieno e indeterminato presso il Comando di Polizia Locale, Istruttore Direttivo cat. D1 a tempo pieno e indeterminato presso il settore II - Ufficio Anagrafe, Istruttore Contabile cat. C1 a tempo pieno e indeterminato presso il settore I - Ufficio Personale e Assistente Sociale cat. D1  a tempo pieno e indeterminato presso il settore VI - Servizi al cittadino.

Le domande di ammissione alla selezione devono essere presentate entro e non oltre il 3 giugno 2018 all'Ufficio Protocollo del Comune o con raccomandata AR oppure mediante PEC a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . "Non saranno prese in considerazione le domande di mobilità già presentate volontariamente al Comune di San Giovanni Teatino. Gli eventuali interessati alla selezione dovranno presentare una nuova domanda redatta secondo le modalità dell'avviso pubblicato nel sito www.comunesgt.gov.it (Amministrazione trasparente/Bandi di concorso).

La commissione giudicatrice, nominata dal Responsabile del Servizio Personale procederà all'attribuzione fino ad un massimo di 40 punti (colloquio max 30 punti, curriculum professionale max 10 punti). La data del colloquio sarà resa nota sul sito del Comune. Il posto sarà attribuito al candidato che avrà conseguito il maggior punteggio.

Il Comune di San Giovanni Teatino ha inoltre pubblicato sull'Albo Pretorio l'avviso di selezione per la progressione tra le aree riservata al personale di ruolo per la copertura di un posto vacante di categoria D1 e profilo professionale di Istruttore Direttivo, presso il settore VI - Servizi al cittadino. le informazioni su domanda di partecipazione e prova d'esame sono pubblicate nel sito www.comunesgt.gov.it (Amministrazione trasparente/Bandi di concorso).

10 Mag 2018

"No alla chiusura del passaggio a livello di corso Italia" (video)

Gli articoli di stampa e le dichiarazioni del Presidente della Regione Luciano D'Alfonso hanno messo in allarme il Comitato cittadino "contro la chiusura del passaggio a livello di corso Italia". Questa mattina la delegazione composta da Ivano Sterlecchini, Ugo Salvador e Marco Caldarelli, ha incontrato il Sindaco Luciano Marinucci. Erano presenti alcuni assessori.

La delegazione ha espresso la preoccupazione di residenti,  proprietari e commercianti, allarmati dal progetto perché la realizzazione della stazione ferroviaria, prevista nel Masterplan per l'Aeroporto d'Abruzzo, può comportare la chiusura del passaggio a livello.

"Sambuceto risulterebbe divisa in due nella sua zona più centrale e la realizzazione di un eventuale sottopasso, per condizioni ambientali e urbanistiche - hanno dichiarato i delegati del Comitato - non farebbe che peggiorare la situazione".

 

"Il fatto che i cittadini, insieme a noi, si siano subito mossi contro questa idea - ha dichiarato il Sindaco Marinucci - è indice di quanto questa sia negativa per il nostro territorio e per chi lo abita: se la politica ha un alto significato è quello di battersi per la volontà popolare e in questo, la mia Amministrazione, è sempre stata in prima linea e non verrà meno questa volta. Chiediamo, dunque, a gran voce, di rivedere un progetto che ci taglierebbe letteralmente in due e che rischia di fare acqua al primo temporale."

"Il comitato - è stato ricordato durante l'incontro - si costituì negli anni '90, quando si cominciò a paventare l'ipotesi di chiusura del passaggio a livello. Organizzammo diverse iniziative ed una petizione che raccolse oltre 600 firme. Ora siamo pronti a tornare in piazza e manifestare la nostra contrarietà. Contro una chiusura assurda abbiamo chiesto al Sindaco Marinucci di sostenerci e di opporsi ad ogni ipotesi di stazione ferroviaria che comporti la soppressione del passaggio al livello".

"Venerdì 20 aprile in una conferenza stampa presso la sede della Regione di viale Bovio, il Governatore della Regione Luciano D’Alfonso e il Direttore della SAGA Luca Ciarlini hanno sottoscritto l’atto di concessione di 18,3 milioni di euro per lo sviluppo dell’Aeroporto abruzzese. Durante la presentazione vaga e confusa degli interventi, il governatore ha annunciato con sicurezza che è stato raggiunto l’accordo con il Comune di San Giovanni Teatino e con la società RFI (Rete Ferroviaria Italiana) per la dislocazione della stazione ferroviaria e per la messa in sicurezza dei sottopassi. La maggioranza Progetto Comune e il Sindaco Luciano Marinucci chiedono ufficialmente al Governatore Luciano D’Alfonso con quale istituzione o rappresentante politico del territorio abbia raggiunto l’accordo, dal momento che nell’informale tavolo di lavoro del 10 aprile nessuna delle proposte di RFI e della Saga sulla collocazione della stazione ferroviaria ha avuto l’assenso dell’amministrazione comunale di San Giovanni Teatino.

La maggioranza Progetto Comune ha idee ben precise sullo sviluppo del territorio e sente il bisogno di ricordare al governatore, alla Saga e a RFI alcune condizioni ritenute importanti dalla maggioranza tanto da entrare a pieno titolo nel vigente Piano Regolatore. La città di San Giovanni Teatino ha scelto una riqualificazione del centro urbano che ne potenzi l’accessibilità, la fruibilità e la pedonalizzazione. L’imposizione da parte di RFI dell’ennesimo sottopasso al centro del paese è categoricamente rifiutata e non solo perché modificherebbe in modo irreversibile l’unico luogo ancora identitario del paese, ma soprattutto perché il “buco” in questione di fatto taglierebbe in due il territorio, precludendo ad ogni acquazzone la comunicazione tra i due assi viari principali della città soprattutto in situazioni sempre più frequenti di allagamento dei sottopassi.  L’annuncio poi dei 115 milioni per il raddoppio della ferrovia da Chieti Scalo a Pescara, allarma ulteriormente la comunità che dovrebbe convivere con l’intensificazione del traffico ferroviario e del conseguente inquinamento acustico ed elettromagnetico praticamente a ridosso di un’area densamente abitata. Per la maggioranza Progetto Comune la ferrovia va interrata al centro del paese o va delocalizzata o sostituita nel tratto Chieti Pescara da una metropolitana leggera, così come l’aeroporto potrebbe valutare un accesso alternativo magari dall’asse attrezzato mitigando il traffico veicolare della Tiburtina.

Tutti gli attori coinvolti nel Masterplan partono dalla necessità di potenziare le infrastrutture per rafforzare l’area urbana Chieti-Pescara, ma dequalificare e compromettere il territorio al centro di quell’area rischia di far naufragare per sempre il progetto. Il Comune di San Giovanni Teatino non è il parcheggio dell’aeroporto d’Abruzzo, né la sua stazione ferroviaria, non è la periferia di Chieti e di Pescara, ma è un territorio strategico di raccordo e con un suo naturale sviluppo dalle colline al fiume, sviluppo purtroppo già ferito e compromesso negli anni dalla pista aeroportuale, dall’autostrada e dall’asse attrezzato. Il Comune di San Giovanni Teatino non ha mai previsto l’istituzione di una tassa aeroportuale così come definito dalla legge finanziaria 350 del 2003, ha sempre condiviso le problematiche degli accessi all’aeroporto dalle sue strade comunali e ha purtroppo dovuto investire consistenti cifre per il ripristino dei sottopassi ferroviari ad ogni acquazzone, senza che la RFI si fosse mai assunta l’onere delle conseguenze delle proprie infrastrutture e sempre per spirito di responsabilità e di condivisione dello sviluppo del territorio che nessuno può confondere come un tacito assenso all’ennesimo progetto ministeriale calato dall’alto.

Agli annunci delle conferenze stampa di Saga e della Regione Abruzzo, Progetto Comune risponde dichiarando la propria disponibilità al confronto e alla discussione, ma non alla svendita del territorio. Nei prossimi giorni il Sindaco Luciano Marinucci invierà una comunicazione ufficiale al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti perché ogni intervento del Masterplan passi per una fase interlocutoria attraverso ufficiali Conferenze dei Servizi nelle quali discutere progetti preliminari concreti che rispettino le esigenze del comune e ne garantiscano il rispetto ambientale. La maggioranza presenterà una mozione al Consiglio Comunale per condividere le linee da portare alle Conferenze dei Servizi e coinvolgerà direttamente la popolazione con tutti gli strumenti democratici fino a quello referendario per determinare la propria posizione. Ringraziamo il governatore D’Alfonso per aver estromesso un rappresentante del comune di San Giovanni Teatino dal cda della SAGA, continueremo per altre vie a tutelare gli interessi del nostro territorio. Chi ha orecchi, intenda!"

Il Sindaco Luciano Marinucci e la Maggioranza Progetto Comune di San Giovanni Teatino

Pagina 1 di 59

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.